Le strane meningi di Marco Ruggiero e dei suoi co-autori

OggiScienza

IL PARCO DELLE BUFALE – Mentre gli agenti di Europol ed Eurogiust indagano su vittime e spacciatori delle pozioni inventate dall’ex medico oncologo Marco Ruggiero, altri due agenti ne seguono le tracce nella letteratura – si fa per dire – scientifica. I lettori ricorderanno che la fama mondiale dell’allora professore all’Università di Firenze deriva da un suo (si rifa per dire. nota 1) articolo pubblicato fieramente a fine 2011 dal prof. Paolo Romagnoli sull’Italian Journal of Anatomy and Embryology, una rivista dell’Ateneo che dirige tuttora.

Con statistiche inventate e condite con un bel po’ di razzismo e di omofobia, l’articolo negava che l’HIV causasse l’AIDS, una sindrome che Ruggiero”curava” vendendo in rete a sieropositivi, parecchi dei quali ne sono morti, uno yogurt al GcMAF da 60-100 euro/giorno.

Dato il successo commerciale ottenuto nei panni del virologo, nel 2013 sulla stessa rivista vestiva quelli del neuroscienziato, poiché con…

View original post 635 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.