Università: cronologia di uno sciopero

OggiScienza

Lunedì 28 agosto è iniziato lo sciopero degli esami di profitto di più di 5000 docenti e ricercatori universitari. Crediti immagine: Public Domain

POLITICA – Da lunedì 28 agosto a martedì 31 ottobre 5444 docenti e ricercatori di 79 università italiane hanno deciso di astenersi dal tenere il primo appello degli esami di profitto per la durata massima di 24 ore. Tutto rimandato all’appello successivo, o a uno straordinario nel caso in cui ve ne fosse uno solo fissato. La motivazione riguarda le classi e gli scatti di stipendio, rimasti bloccati nel quinquennio 2011-2015: i docenti chiedono che lo sblocco avvenga a partire dal 1 gennaio 2015, come per tutti gli altri dipendenti pubblici, invece che dal 1 gennaio 2016, e che gli anni dal 2011 al 2014 vengano giuridicamente riconosciuti. C’è chi ha criticato questo sciopero come un provvedimento lesivo nei confronti degli studenti, ma quali sono gli eventi…

View original post 626 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.