Il turismo che fa male alle isole tropicali

OggiScienza

La domanda crescente di acqua potabile nelle isole ad alto tasso di turismo è diventato un problema piuttosto serio fin dagli anni ’60 del secolo scorso. Crediti immagine: Pixabay

SPECIALE AGOSTO – Secondo gli ultimi dati diffusi dal World Tourism Organization (UNWTO), il traffico generato dal turismo a livello globale è cresciuto del 4,6%, equivalente in ricchezza prodotta, solo per gli Stati Uniti, a circa 1,5 miliardi di dollari. Alla consapevolezza che turismo e crescita sono strettamente legati da un reciproco beneficio, ancora non si accompagna tuttavia una gestione più attenta del patrimonio che garantisce questa ricchezza. L’eccezionale biodiversità che affascina e attrae i turisti è a forte rischio per esempio nelle isole tropicali, già sofferenti nel frattempo per gli effetti del cambiamento climatico. Il passaggio di masse, anche se solo di tipo stagionale, si fa sentire su tutte le principali risorse naturali.

La complicata gestione del…

View original post 676 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.