Chikungunya nel Lazio: l’Italia e le malattie neglette

OggiScienza

Il virus della Chikungunya viene trasmesso da persona a persona attraverso la puntura di zanzare femmine infette del genere Aedes, soprattutto le specie Aedes aegypti e Aedes albopictus.

CRONACA – Arrivati al 14 settembre sono 17 i casi di Chikungunya accertati in Lazio, sei dei quali a Roma, nell’area Sud-Est della capitale. In un comunicato ufficiale si legge che di questi 17 dieci casi sono persone residenti nel Comune di Anzio, cittadina del litorale laziale, o che vi sono state nell’ultimo periodo. Sette casi su 17 non hanno viaggiato né in Italia né all’estero nei 15 giorni che hanno preceduto l’insorgenza dei sintomi.

La Chikungunya è una malattia virale diffusa soprattutto in Asia e Africa, che si presenta con sintomi simili a quelli di una forte influenza: dopo 3-12 giorni di incubazione compaiono febbre acuta, brividi, nausea e vomito, rash cutaneo, cefalea e soprattutto lancinanti dolori muscolari e…

View original post 950 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.