Anche i neonati possono imparare il valore della perseveranza

OggiScienza

Sono ancora poco chiare le modalità con cui un modello adulto virtuoso in fatto di perseveranza influenza il comportamento dei neonati in contesti meno limitati, come quelli al di fuori del laboratorio. Crediti immagine: Pixabay

RICERCA – Lo sostengono tre ricercatrici statunitensi in un articolo pubblicato su Science, dove riassumono i risultati del loro esperimento, che dimostra per la prima volta il ruolo giocato dai modelli adulti nella perseveranza mostrata dai neonati.

Per arrivare a queste conclusioni, Julia Leonard e colleghe hanno studiato il comportamento di 262 neonati di età compresa fra i tredici e i diciotto mesi, ripartendoli casualmente in tre condizioni sperimentali diverse. Nella condizione ‘Sforzo’ il neonato osservava un adulto che cercava di tirare un giocattolo fuori da una scatola, riuscendoci solo trenta secondi dopo l’inizio della prova e solo dopo numerosi tentativi. Nella condizione ‘Senza sforzo’ il neonato osservava un adulto risolvere la prova dopo…

View original post 248 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.