Violente tempeste per ridisegnare il “volto” di Titano

OggiScienza

Crediti immagine: NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute

SCOPERTE – Le tempeste su Titano sono molto più violente e molto più frequenti di quanto ipotizzato finora dagli scienziati. Proprio queste intense piogge, che si verificano soprattutto ad alte latitudini sul satellite più grande di Saturno, ne hanno cambiato il volto scavando coni alluvionali e canali che ne modificano la superficie ghiacciata, proprio come avviene con il defluire delle acque piovane sulla rocciosa crosta terrestre. A svelarlo è uno studio degli scienziati della UCLA pubblicato sulla rivista Nature Geoscience e guidato dal professore di scienze planetarie Jonathan Mitchell.

Ma come mai finora nessuno aveva mai dimostrato la correlazione tra le intense precipitazioni su Titano e la forma della sua superficie ghiacciata? La risposta è semplice, questione di “tempi”. Gli scienziati hanno potuto osservare da vicino il satellite di Saturno solo a partire dal 2004, quando la missione Cassini della NASA è arrivata a destinazione…

View original post 617 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.