Asima Chatterjee: la chimica organica al servizio della fitomedicina

OggiScienza

IPAZIA – L’immagine mostra il volto stilizzato di una donna: foglie al posto dei capelli, un paio di occhiali dalla montatura spessa, occhi chiusi e un sorriso sornione; attorno una serie di esagoni connessi da linee, un modo per rappresentare i legami tra gli atomi in chimica organica. È il bellissimo doodle con cui lo scorso 23 settembre Google ha reso omaggio ad Asima Chatterjee, chimica indiana, in occasione del centenario della sua nascita. Scienziata sconosciuta ai più, Chatterjee ha lavorato per decenni allo sviluppo di farmaci ricavati da alcaloidi, terpenoidi e altre sostanze di origine vegetale, tra cui alcuni tra gli antiepilettici e gli antimalarici più utilizzati oggi in medicina. La sua ricerca più importante è forse quella sugli alcaloidi della vinca, derivati dalla pervinca del Madagascar (Catharanthus roseus), grazie a cui è stato possibile sintetizzare un farmaco chemioterapico in grado di rallentare il moltiplicarsi delle…

View original post 664 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.