Operazione Squadra rossa: la strategia

OggiScienza

Una parodia dei cartelloni digitali affissi dallo Heartland Institute per le strade di Chicago nel 2012. Autori ignoti.

IL PARCO DELLE BUFALE – La custode ha studiato il memo che farà vincere ai benefattori dell’umanità la guerra contro gli scienziati del clima. Prima di condividerlo con i lettori e arruolarli nella troupe dell’Asse del Bene, ne riassume l’origine e la causa, cercando di conservarne il tono marziale.

La fonte

Gli ordini di battaglia sono impartiti dallo Heartland Institute, un ente di beneficenza (nota 1) finanziato prima da Exxon Mobil e da fondazioni anti-ambientaliste, alcune delle quali dissuase da una campagna pubblicitaria che nel 2012 paragonava chi “crede ancora” nel riscaldamento globale a dittatori sanguinari e serial killer, subito parodiata dall’Asse del Male. Ora vive della generosità di alcuni multimiliardari: due fratelli Koch e Mercer padre e figlia che hanno sostenuto anche la campagna elettorale di…

View original post 901 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.