Orango Tapanuli: una nuova grande scimmia (a rischio estinzione)

OggiScienza

Crediti immagine: Andrew Walmsley

SCOPERTE – Orango Tapanuli (Pongo tapanuliensis): è questo il nome di una nuova specie di primate descritta sulle pagine della rivista Current Biology. Oltre a quella umana, gli scienziati hanno finora classificato sei specie appartenenti alla famiglia delle grandi scimmie: l’orango del Borneo, l’orango di Sumatra, il gorilla occidentale, il gorilla orientale, lo scimpanzé comune e il bonobo. Ma secondo il gruppo di ricercatori guidati da Alexander Nater dell’Università di Zurigo, alla lista si deve aggiungere la piccola popolazione di oranghi che vive nell’area di Batang Toru, nella regione settentrionale dell’isola di Sumatra, in Indonesia.

Dal 1997, anno in cui l’esistenza della popolazione è stata confermata, diversi studi hanno evidenziato delle differenze tra questi e gli altri oranghi conosciuti, ma non era chiaro se questa diversità fosse sufficiente a definire una nuova specie. La svolta è avvenuta nel 2013 quando il gruppo di…

View original post 339 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.