Prima io, poi tu: gli scimpanzé e i turni

OggiScienza

Rispettare i turni è un aspetto cruciale in molte situazioni sociali, ma sappiamo ancora poco di come entri in gioco quando non c’è di mezzo la comunicazione. Foto Pixabay

SCOPERTE – Se i vostri amici sono persone educate, non vi sarà difficile rendervi conto che una conversazione tra due persone richiede il rispetto di… turni. Prima parlo io, poi parli tu e così via, in modo (quasi sempre) spontaneo per entrambi. Ma siamo gli unici a rispettare questo schema?

La risposta ovviamente è no. Vari studi sugli animali, come primati, uccelli e anche insetti, hanno dimostrato che non siamo i soli. Dalle ricerche sugli scimpanzé, ad esempio, emerge che quando la situazione lo richiede sono capaci di lavorare a turni per completare un compito. Si trattava però di situazioni nelle quali alcuni indizi indirizzavano gli scimpanzé, che non agivano quindi in modo del tutto spontaneo.

Ma qui arriva la…

View original post 568 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.