Un serpente cosmico per svelare le lontanissime galassie

OggiScienza

Grazie a una lente gravitazionale è stato possibile osservare una galassia lontana nello spazio e nel tempo, dalla forma allungata simile a quella di un serpente. Crediti immagine: ESA/Hubble, NASA, A.Cava

SCOPERTE – Una galassia lontana, dalla forma allungata e deformata che ricorda quella di un serpente, ci svela qualcosa in più sulla formazione stellare nell’universo primordiale. La galassia si trova a 6 miliardi di anni luce da noi e solo grazie a una potente lente gravitazionale gli scienziati dell’Università di Ginevra sono riusciti a osservare questo serpente “cosmico”, che è lontano non solo nello spazio, ma anche nel tempo. Gli scienziati del gruppo internazionale, che ha visto l’Università di Ginevra collaborare con quella di Zurigo, hanno osservato discrepanze tra la formazione stellare nelle galassie lontane e nelle omologhe locali, e quindi più giovani, facendo un passo avanti nella comprensione dei meccanismi fondamentali che regolano le incubatrici stellari.

Tutto parte…

View original post 578 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.