Nuova fisica per andare oltre al modello standard

OggiScienza

“Negli ultimi anni si usa molto il calcolo parallelo in cui, invece di simulare un unico reticolo molto grande, si suddivide lo spazio-tempo in più sotto-reticoli, si fanno più operazioni in parallelo e solo alla fine si ricollegano tutte le simulazioni.” Crediti immagine: Sandia Labs

RICERCANDO ALL’ESTERO – Il modello standard è la teoria fisica che descrive il mondo che ci circonda e moltissimi dei fenomeni che osserviamo. Molti ma non tutti: la materia oscura, per esempio, non è contenuta in questo modello e per descriverla sarà necessario introdurre nuova fisica.

La ricerca di Argia Rubeo al Trinity College di Dublino è mirata a estendere il modello standard e a individuare le discrepanze tra teoria ed esperimenti per poter formulare una teoria più generale. In particolare Rubeo si occupa di cromodinamica quantistica su reticolo.

Quali sono i punti di forza della cromodinamica quantistica per descrivere i fenomeni non previsti dal…

View original post 1.076 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.