L’apertura della rotta artica

OggiScienza

L’Oceano Artico sarà sempre più accessibile alle imbarcazioni così come diventeranno maggiormente accessibili le sue abbondanti risorse naturali. Crediti immagine: Pixabay

SPECIALE DICEMBRE – L’imbarcazione è la Christophe de Margerie, una imponente nave cisterna della società pubblica russa SovComFlot, partita da Hammerfest, in Norvegia e approdata a Boryeong, in Corea del Sud dopo soli 22 giorni di navigazione. Si tratta di un grande evento nell’apertura dell’Artico, paragonato da alcuni alla scoperta delle Americhe in quanto a impatto sullo sviluppo futuro delle rotte commerciali. La gigantesca nave russa – che prende il suo nome da Christophe de Margerie, amministratore delegato della Total, morto il 20 ottobre 2014 durante il decollo del proprio aereo privato, dall’aeroporto moscovita di Vnukovo – non sarà la sola a solcare le gelide acque artiche. Nei prossimi anni, infatti, è prevista la costruzione di ben 14 colossi simili, parte di un progetto volto a…

View original post 410 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.