A caccia di sistemi planetari: somigliano a piselli in un baccello

OggiScienza

Weiss e colleghi hanno analizzato nel dettaglio lo spettro ad alta risoluzione di 1305 stelle che ospitano 2025 pianeti e sono riusciti a determinare con precisione le dimensioni sia della loro stella madre, che dei pianeti stessi. Crediti immagine: NASA/Tim Pyle

SCOPERTE – Pensate al nostro sistema solare. Mercurio, Venere, la Terra e Marte, rocciosi e più vicini al Sole. Poi Giove, Saturno, Urano e Nettuno, giganti gassosi che si dispongono sulle orbite più lontane, fino al pianeta nano Plutone. Dimensioni diverse e orbite che disegnano diverse distanze. Ora immaginate uno dei sistemi planetari scoperti dalla missione Kepler. Se vi aspettate di trovare una disposizione e un assortimento di esopianeti simili al nostro, rimarrete delusi. Il team internazionale di scienziati guidato da Lauren Weiss dell’Université de Montréal ha studiato 909 pianeti che orbitano intorno a 355 stelle e scoperto che, al contrario del nostro sistema, sono costituiti da pianeti…

View original post 592 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.