Abbiamo clonato due macachi. E ora?

OggiScienza

macaco scimmia clonata Cina Fotografia di Sun Qiang and Poo Muming/ Chinese Academy of Sciences

ANIMALI- Gli scienziati della Chinese Academy of Sciences di Shanghai hanno raggiunto un traguardo importante che ha subito attirato i riflettori da tutto il mondo: il team di Zhen Liu ha fatto nascere due piccoli macachi, a tutti gli effetti due cloni. Gli scienziati hanno usato la stessa tecnica che era stata utilizzata con la pecora Dolly, il primo mammifero clonato tramite trasferimento nucleare di cellule somatiche (SCNT). A guidare il lavoro, pubblicato sulla rivista Cell, è stato Qiang Sun, direttore dell’Institute of Neuroscience.

Le due scimmie, entrambe di circa un paio di mesi di età, sono in salute e vivono per ora all’interno di un incubatore. Si chiamano Zhong Zhong e Hua Hua – dalla parola Zhōnghuá, usata per indicare la Cina e/ o i cinesi -, dal punto di vista genetico sono perfettamente identiche…

View original post 1.098 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.