La cioccolata è come una droga per il cervello

OggiScienza

Immagine dei neuroni del corpo striato con le spine dendritiche. Crediti immagine: Enrica Montalban

RICERCANDO ALL’ESTERO – Quante volte, mangiando un gelato o delle patatine fritte, è capitato di non riuscire a fermarsi perché la tentazione dell’ “ancora uno” era troppo forte? Come ci ha raccontato Giuseppe Gangarossa in una precedente puntata di Ricercando all’estero, la colpa di questa irresistibile attrazione è il sistema di ricompensa cerebrale, un meccanismo che si attiva in risposta a uno stimolo positivo e ci porta a ripetere un’azione particolarmente piacevole. A livello cellulare, la spinta motivazionale è indotta dalla concentrazione di dopamina in alcune aree del cervello, tra cui il corpo striato. Quando il sistema di ricompensa viene deregolato, il piacere di mangiare una cosa buona diventa dipendenza.

Enrica Montalban lavora sui meccanismi neuronali e molecolari alla base delle dipendenze: le droghe di abuso, il gioco d’azzardo e il cibo altamente appetibile…

View original post 1.029 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.