Cybersecurity: l’esperienza industriale

Industria 4.0, Quarta Rivoluzione industriale: OggiScienza ha già affrontato questi temi. Stiamo vivendo un cambiamento epocale nel modo di pensare l’industria, con l’introduzione di avanzate tecnologie di automazione che prevedono elevate interazioni con gli esseri umani e interconnessione su rete, ossia la capacità di far dialogare macchine, apparati e sistemi di produzione mediante specifici protocolli. È proprio questo aspetto, un requisito irrinunciabile per le macchine e i siti di manufacturing di nuova generazione, a determinare una maggiore esposizione agli attacchi informatici. Non a caso, sia a livello nazionale che europeo, le istituzioni governative hanno indicato nella cybersecurity una delle sfide più significative e cruciali nell’implementazione dei nuovi paradigmi di industria.

Tematiche complesse e relativamente recenti che vanno gestite su tutti i livelli, dai tavoli della Commissione Europea fino alle scrivanie e agli home computer degli utenti comuni. Abbiamo ascoltato il parere di chi affronta quotidianamente questi problemi nel mondo dell’industria: Antonio Giustino, Corporate Industrial Risk Manager del gruppo Solvay e membro del comitato scientifico di SPS Italia, che da più di 30 anni lavora nell’ambito IT, tecnologie dell’informazione.

Continua a leggere su Oggiscienza: Cybersecurity: l’esperienza industriale

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.