Politiche 2018

OggiScienza ha inviato una lista di 23 domande ai responsabili dei cinque principali schieramenti politici nel tentativo di capire in che modo verranno affrontate alcune questioni essenziali per il prossimo futuro del paese.

Al momento (26 febbraio) non sono pervenute tutte le risposte e una comparazione tra i programmi e le intenzioni dei partiti è possibile solo in parte. Ce ne rincresce e speriamo di ricevere le risposte mancanti in questi giorni che ci separano dalla data delle elezioni.

Quella di OggiScienza non è la prima iniziativa di questo tipo. Il portale Dibattito Scienza ha inviato una serie di dieci domande a tutti i partiti candidati ma, alla scadenza del 16 febbraio, solo 5 partiti avevano risposto (di cui uno in maniera parziale). Come se ciò non bastasse, a gettare un’ulteriore ombra sul tema della ricerca scientifica e della scienza in generale in Italia, c’ha pensato la giornalista Alison Abbott in un articolo pubblicato su Nature, in cui descrive la grave assenza della scienza dai programmi elettorali. Tranne che per alcuni argomenti, trattati e adattati a seconda delle esigenze di propaganda, “la scienza ha avuto poca visibilità nelle campagne elettorali, anche se gli economisti avvertono che il sistema della ricerca in Italia è in uno stato precario”.

Il risultato ottenuto da OggiScienza conferma, per ora, le impressioni emerse fino ad ora. Rimane ancora da capire a chi possa giovare questo disinteresse.

I partiti contattati sono stati PD, Liberi e Uguali, Forza Italia, Movimento 5 stelle e Lega Nord e, per ora, abbiamo avuto risposte solo dai primi tre. Seguiteci oggi nella pubblicazione degli approfondimenti!

Seguite lo speciale su Oggiscienza: Politiche 2018

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.