Test della personalità per elefanti

Il venerdì casual della scienza – C’è chi è più coraggioso. Chi più socievole o aggressivo. E per capirlo si è fatto uso di questionari. Eppure non si parla di persone, ma di pachidermi: i ricercatori dell’Università di Turku in Finlandia, infatti, hanno scoperto che la personalità degli elefanti asiatici si basa su tre diversi fattori: attenzione, socievolezza e aggressività. Non ci sono differenze dovute al sesso dell’animale.

L’attenzione è legata a come un elefante agisce e percepisce il proprio ambiente, la socievolezza descrive come l’animale ricerchi la vicinanza dei propri simili e dell’uomo, mentre l’aggressività mostra, appunto, con quanta aggressività il pachiderma si comporti con i propri simili e come questo interferisca con le sue interazioni sociali. Quello che rende così simili elefanti ed esseri umani sono la durata della vita e il fatto di mettere al mondo un solo cucciolo per volta, che necessita delle cure parentali per molto tempo. La vita in un ambiente sociale complesso potrebbe essere la ragione dello sviluppo di personalità dalla struttura così ricca.

Continua a leggere su Oggiscienza: Test della personalità per elefanti

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.