Machine learning in sanità: al via un progetto innovativo in Veneto

Di Cristina Da Rold

Dal Veneto un progetto per testare l’utilizzo di algoritmi di Machine Learning per classificare i documenti clinici digitali ed estrarre il maggior numero possibile di informazioni cliniche. Crediti immagine: PIxabay

SALUTE – Una finalità del fascicolo sanitario elettronico, definita dalla normativa nazionale DPCM n.178 del 29 settembre 2015 “Regolamento in materia di fascicolo sanitario elettronico“, ma di cui si parla sempre poco è quella della ricerca scientifica. Con la messa a regime del Fascicolo Sanitario Regionale si sono rese disponibili una serie di informazioni raccolte all’interno dei documenti sia in formato strutturato, come il referto di laboratorio, sia non strutturato, come per esempio le lettere di dimissione ospedaliera in formato PDF. Documenti che aggregano moltissime informazioni, che grazie alla tecnologia potrebbero essere estrapolate dai documenti, anonimizzate e utilizzate singolarmente per studi epidemiologici. Ieri a Milano in occasione del Google Cloud Summit è stato presentato un innovativo progetto made in Veneto per testare l’utilizzo di algoritmi di Machine Learning proprio per classificare automaticamente i documenti clinici digitali ed estrarre da quelli non strutturati il maggior numero possibile di informazioni cliniche significative. Il progetto è nato in collaborazione tra Noovle e Consorzio Arsenàl.IT, che dal 2012 su mandato di Regione Veneto e Azienda Zero coordina il progetto fascicolo sanitario elettronico regionale (FSEr).

Continua a leggere su Oggiscienza: Machine learning in sanità: al via un progetto innovativo in Veneto

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.