Saliva di zanzara e trasmissione di patogeni

Di Anna Romano

Continua a leggere su Oggiscienza: Saliva di zanzara e trasmissione di patogeni

Alcune molecole della saliva dell’ematofago attivano meccanismi che possono rendere più facile l’infezione da parte di virus. Crediti immagine: Pixabay

SALUTE – La stagione delle zanzare è ormai alle porte: ancora poche settimane e ci troveremo a lamentarci per le loro punture. Ma se per noi sono per lo più un semplice fastidio, in molti Paesi rappresentano un vero rischio per la salute. Attraverso le punture, le zanzare possono trasmettere patogeni responsabili di malattie che, ogni anno, causano centinaia di migliaia di morti in tutto il mondo.

I ricercatori studiano da anni i meccanismi di trasmissione alla ricerca di un sistema di prevenzione. Anche la saliva di zanzara è in grado di influenzare la risposta dell’organismo all’infezione. Per questa ragione, gli scienziati del Baylor College of Medicine di Houston, in Texas, hanno analizzato in dettaglio la risposta immunitaria a punture di zanzare non infette, quindi in assenza di trasmissione del patogeno. Il loro studio, pubblicato la scorsa settimana sulla rivista PLOS Neglected Tropical Diseases, ha mostrato come vengono modulate l’attività di vare cellule del nostro sistema immunitario e i livelli di citochine (proteine coinvolte nella comunicazione fra le cellule dello stesso).

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.