Giornata Mondiale per l’Ambiente: l’attenzione è sulle microplastiche

Di Anna Romano

Continua a leggere su Oggiscienza: Giornata Mondiale per l’Ambiente: l’attenzione è sulle microplastiche

ATTUALITÀ – In rete o sui giornali, sono centinaia le fotografie che ritraggono albatros con lo stomaco pieno di rifiuti in plastica, tartarughe deformate dalla costrizione causata da lacci in plastica, foche e pesci soffocati dalla plastica. Ritraggono, in sostanza, gli effetti di questo materiale sugli ecosistemi. Effetti che, pur essendo noti ormai da anni, non hanno limitato la produzione di rifiuti in plastica che finiscono nel mare e sulle spiagge, dei quali il 70 per cento è costituito da prodotti monouso: cotton-fiock, aste per palloncini, cannucce, posate e piatti di plastica…

Ecco perché pochi giorni fa la Commissione Europea ha introdotto una serie di nuove regole riguardanti questi prodotti, che vanno dal completo divieto di commercializzazione, all’obbligo per i produttori di coprire i costi di gestione e bonifica. Per questo il tema scelto quest’anno dall’ONU per la Giornata Mondiale per l’Ambiente è “Lotta alle plastiche monouso”.

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.