Faecal transplants could help preserve vulnerable species

Di Sara Reardon 

Continua a leggere su Nature: Faecal transplants could help preserve vulnerable species

Koalas are among the world’s fussiest eaters, consuming only the leaves of eucalyptus trees — and just a few varieties of eucalyptus at that. Research now suggests that the animals’ discriminating diet is determined in part by the bacteria that live in their guts, which seem to restrict an individual koala’s ability to digest certain species of eucalyptus.

The finding, which was presented on 8 June at the annual meeting of the American Society for Microbiology (ASM) in Atlanta, Georgia, comes amid a growing interest in how an animal’s microbiome influences its ability to adapt to environmental change. Researchers studying koalas and other vulnerable species are trying to find out whether altering an animal’s gut bacteria through changes in diet — or even faecal transplants — can increase its chance of survival.

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.