Xylella tra prove di patogenicità e pesticidi: l’importanza della corretta informazione

Anna Rita Longo

 

Nella questione della Xylella pugliese la comunicazione continua ad assumere un ruolo cruciale. L’informazione – e, purtroppo spesso, la disinformazione – che passa attraverso i media è determinante nell’orientare l’atteggiamento dell’opinione pubblica nei riguardi delle affermazioni degli scienziati e dei provvedimenti dell’autorità competente.

Il nesso Xylella-disseccamento

Il 17 giugno la pubblicazione di un articolo sul Fatto Quotidiano aveva riportato in auge alcuni tra i noti cavalli di battaglia dei gruppi che sostengono spiegazioni “alternative” rispetto ai dati scientifici (qui si può leggere una risposta alle varie questioni sollevate), con particolare riferimento alle presunte incertezze sul nesso causale tra batterio e malattia. Alle tante discussioni che ne erano scaturite aveva partecipato anche il profilo social del CICAP, ricevendo da parte del vicedirettore del Fatto Quotidiano, la promessa di tornare sull’argomento con un pezzo più rigoroso e fondato. In effetti, pochi giorni dopo il medesimo quotidiano è ritornato sull’argomento rispondendo a una lettera indirizzata al giornale dalla Società Italiana di Biologia Vegetale e dalla Società Italiana di Genetica Agraria. Il testo della risposta non sembra, però, mantenere le promesse di maggior rigore, sebbene meno sensazionalistico nella forma.

Continua a leggere su QueryOnLine: Xylella tra prove di patogenicità e pesticidi: l’importanza della corretta informazione

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.