Il destino delle cellule del sangue nella struttura 3D della cromatina

Luisa Alessio

Federico Comoglio si occupa di epigenomica, cioè di studiare l’insieme dei cambiamenti dell’espressione genica di una cellula. Crediti immagine: ZEISS Microscopy, Flickr

RICERCANDO ALL’ESTERO – Grazie al sequenziamento del genoma umano, oggi sappiamo che tutte le cellule di un organismo contengono la stessa sequenza di DNA. Tuttavia il nostro corpo è fatto da diversi tipi di cellule, ciascuna altamente specializzata per la funzione che andrà a svolgere. La sequenza di informazioni contenuta nel DNA, quindi, non è di per sé sufficiente a generare la diversità funzionale ma ci devono essere dei meccanismi che consentono di interpretare queste informazioni in maniera differenziale.

Continua a leggere su Oggiscienza: Il destino delle cellule del sangue nella struttura 3D della cromatina

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.