I turni di notte e gli effetti sul metabolismo

Francesca Camilli

Finora nessuno sospettava che l’orologio biologico degli organi digestivi fosse influenzato così profondamente e così rapidamente dallo spostamento dei turni di lavoro. Crediti immagine: Pixabay

RICERCA – Il meccanismo alla base di questo fenomeno non è ancora chiaro, ma uno studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences ipotizza una possibile spiegazione. Il lavoro, guidato dai ricercatori della Washington State University, contraddice l’idea che le alterazioni metaboliche siano dovute soprattutto all’orologio circadiano del cervello – il meccanismo che mantiene il ciclo sonno-veglia e usa segnali luminosi per sincronizzare i ritmi degli organi e dei tessuti. Secondo lo studio, anche gli orologi circadiani periferici di fegato, intestino e pancreas sarebbero in grado di regolare in modo autonomo alcuni cicli metabolici.

Continua a leggere su OggiscienzaI turni di notte e gli effetti sul metabolismo

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.