IceCube e il neutrino cosmico: la nuova era dell’astronomia multimessaggero

Veronica Nicosia

L’impresa raggiunta dalla collaborazione IceCube ha permesso di identificare come sorgente di produzione dei neutrini un nucleo galattico attivo. Crediti immagine: IceCube collaboration

SCOPERTE – L’era dell’astronomia multimessaggero si apre con una importante osservazione, quella del neutrino cosmico ad alte energie emesso dal lontano blazar. L’osservatorio per neutrini IceCube il 22 settembre 2017 ha lanciato una “allerta neutrino”, rivelando l’elusiva particella subatomica che interagisce debolmente con la materia ed è difficile da scovare. Un’allerta che ha messo in moto i telescopi spaziali come il Fermi Gamma-ray della NASA, il Major Atmospheric Gamma Imaging Cherenkov Telescope situato alle isole Canarie e altri 13 telescopi sia in orbita che a terra, che hanno permesso di tracciare il singolo neutrino arrivato fino al Polo Sud indietro fino alla sua sorgente, un potente buco nero supermassivo, oggetto noto come blazar, situato a 4,5 miliardi di anni luce da noi nella costellazione di Orione.

Continua a leggere su OggiscienzaIceCube e il neutrino cosmico: la nuova era dell’astronomia multimessaggero

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.