4i, la tecnica innovativa per la medicina di precisione

Veronica Nicosia

SCOPERTE – Visualizzare fino a 40 proteine in un unico campione di tessuto cellulare, un valore 10 volte maggiore di quelle attualmente visualizzate. Gli scienziati dell’università di Zurigo hanno messo a punto un nuovo metodo chiamato Iterative Indirect Immunofluorescence Imaging e chiamato appunto 4i che ha permesso di elevare gli standard dell’analisi cellulare ad un livello superiore in biomedicina. La tecnica 4i permette infatti di osservare la distribuzione spaziale di almeno 40 proteine, ma soprattutto di seguire le modificazioni che avvengono in una data cellula e per migliaia di cellule simultaneamente a vari livelli, tra tessuto e organi. Un modo di guardare ai campioni biologici decisamente nuovo e più completo, che ha applicazioni immediate anche nella medicina di precisione, come ad esempio negli studi sul cancro.

Continua a leggere su Oggiscienza: 4i, la tecnica innovativa per la medicina di precisione

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.