Il senso del cervello per i visi umani

Al di là delle spiccate abilità di quelli che “non dimenticano mai una faccia”, anche le persone comuni possono contare su una buona capacità di ricordare i volti. Sono infatti in media ben 5000  i visi che ciascuno di noi può potenzialmente riconoscere, secondo quanto afferma un nuovo studio pubblicato su “Royal Society Proceedings B” da un gruppo di psicologi dell’Università di York, nel Regno Unito, guidati da Rob Jenkins. Il risultato servirà anche per creare una sorta di “vocabolario dei visi” che potrebbe essere servire come termine di confronto per i sistemi automatici di riconoscimento facciale, sempre più utilizzati a fini di sicurezza.

Continua a leggere su Le Scienze: Il senso del cervello per i visi umani 

 

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.