La strana storia dei santini negli alveari

Articolo di Giovanni Mantelli, consigliere provinciale Associazione Regionale Apicoltori del Veneto, sez. Verona.

In rete circola una storia di un tale Sidoros Timinis, un apicoltore greco che dopo avere inserito delle immagini di santi all’interno dei favi di alcuni suoi alveari avrebbe notato che le api costruivano nuova cera attorno alle immagini senza mai coprire la raffigurazione. Un sito di cattolici ortodossi racconta inoltre che in un caso le api avrebbero oscurato con la cera uno dei due ladri crocifissi assieme a Gesù; guarda caso proprio quello non pentito. Fenomeno certamente curioso, che se avesse del vero meriterebbe di certo approfondimenti, articoli sul web ed una folta teoria di pellegrini che si recherebbe sul luogo del miracolo. Tuttavia tutti i siti consultati (in inglese) riportano le stesse poche informazioni, come se ognuno avesse fatto un copia-incolla da qualche altra fonte.

Continua a leggere su QueryOnLine: La strana storia dei santini negli alveari

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.