Cosa succede se sparisce lo squalo bianco

Giulia Negri

“Al tempio c’è una poesia intitolata “la mancanza”, incisa nella pietra. Ci sono tre parole, ma il poeta le ha cancellate. Non si può leggere la mancanza: solo avvertirla.”

Se Arthur Golden, nel libro “Memorie di una Geisha”, parlava così della mancanza, i ricercatori dell’Università di Miami hanno cercato di capire cosa questa provoca, quando si parla di un superpredatore – ovvero di predatore che, una volta raggiunta l’età adulta, si trova in cima alla catena alimentare nel suo ambiente naturale. In un’area al largo del Sud Africa si sta assistendo a un importante declino nel numero degli squali bianchi, scomparsa che ha dato inizio alla diffusione di un predatore apicale di un altro habitat, lo squalo manzo nasolargo. Un vero e proprio fossile vivente, che ricorda da vicino i suoi parenti del Periodo Giurassico e che si riconosce facilmente per avere sette fessure branchiali (invece delle 5 tipiche di quasi tutte le specie di squali).

Continua a leggere su Oggiscienza: Cosa succede se sparisce lo squalo bianco  

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.