Se il clima impazzisce, le disuguaglianze aumentano

Davide Michielin

Il clima che cambia ha favorito la crescita economica di Paesi come Canada e Svezia, frenando quella di altri come India e Nigeria.

Parafrasando il celebre adagio popolare, latitudine è mezza bellezza. Almeno per quanto riguarda l’economia. Non è un caso che la maggioranza delle nazioni più floride si concentri nelle zone temperate invece che ai poli oppure ai tropici. Le temperature miti sono le più congeniali sia alle coltivazioni sia al benessere degli esseri umani. Non deve perciò stupire che il cambiamento climatico possa modificare, tra le altre cose, i rapporti di forza tra le nazioni, amplificando la già ampia disparità tra il Nord e il Sud del mondo.

Continua a leggere su OggiScienza: Se il clima impazzisce, le disuguaglianze aumentano  

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.