Come comportarci quando un nostro caro vive la malattia

Cristina Da Rold

Quando la malattia ci tocca da vicino, colpendo un familiare stretto con cui fino a ieri scherzavamo serenamente, o litigavamo, ci troviamo il più delle volte spiazzati su come interagire con l*i. C’è chi prova a sdrammatizzare, con l’intento di dare leggerezza alla paura, e c’è chi non riesce a frenare l’ansia, che frana come una valanga sulla persona già fragile. Quasi mai abbiamo la sensazione di fare la cosa giusta, ma in realtà qualche dritta possiamo averla, da chi per lavoro si occupa di aiutare pazienti e famiglie ad affrontare un periodo difficile come può essere la gestione di un tumore.

Lo psiconcologo è oggi una figura ben codificata dai PDTA, Percorsi diagnostici terapeutici e assistenziali, obbligatoria per legge nei centri HUB, cioè nelle realtà più grandi, che fungono da polo per il territorio.

Continua a leggere su Oggiscienza: Come comportarci quando un nostro caro vive la malattia   

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.