Screening COVID-19 a distanza

Con lo scopo di monitorare e prevenire la diffusione dell’epidemia di Covid-19, oggi, dalle ore 23.00 alle ore 23.30, sarà effettuato uno screening di tutta la popolazione europea.

Utilizzando le Termocamere Flir Exx modelli E53, E75 e T530 installate sul Satellite UI 12, attraverso una serie di sensori infrarossi, senza contatto e con altissima precisione, si provvederà alla misurazione della temperatura RETTALE dell’intera popolazione europea, in massima sicurezza.

Immagine presa assolutamente a caso da un post precedente, e che non c’entra niente…

È bene precisare che le misurazioni delle radiazioni infrarosse, effettuate con questi speciali sensori che permettono la misurazione a distanza della temperatura, NON sono assolutamente pericolose per gli esseri umani, gli animali e le piante (esiste un minimo livello di rischio per i boccaloni).

Quindi si richiede a tutta la popolazione di ESPORRE il culo ad una finestra aperta sul lato SUD dell’abitazione, tenendo nella mano destra la carta d’identità (o altro documento equivalente), e nella mano sinistra la tessera sanitaria non scaduta.

Se la quantità delle finestre è minore rispetto ai culi presenti in casa si consiglia ad usare balconi, terrazzi, tetti o, quando possibile, giardini (privati ovviamente), rigorosamente rispettando la distanza minima di sicurezza tra i culi di 2 metri, e mantenendo il corretto allineamento nord (testa) – sud (culo).

Per agevolare e migliorare la precisione di rilevazione dei dati è gradita la tricotomia dei glutei per ridurre al minimo le interferenze. Si suggerisce inoltre di evitare di consumare fagioli e simili, per ridurre la possibilità di flatulenze che potrebbero falsare le letture (e che tra l’altro contribuiscono a peggiorare all’effetto serra).

Richiesta massima collaborazione e partecipazione. Insieme ce la faremo!

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Lo avevate capito che è una fake news, vero???

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Humor, Umorismo. Contrassegna il permalink.