Il riscaldamento globale è più veloce dell’evoluzione, almeno per i pesci

Di Giulia Negri

Il nostro Pianeta si sta riscaldando, e la vita su di esso deve cercare in qualche modo di adattarsi alle nuove condizioni, in continua evoluzione. Ma se il global warming dovesse procedere in questo modo, senza rallentare, allora molte specie potrebbero avere difficoltà a tenere il passo. Secondo Fredrik Jutfelt, professore associato del Dipartimento di Biologia della Norwegian University of Science and Technology’s (NTNU), “sembra che in questo caso l’evoluzione sia più lenta del riscaldamento globale”. Jutfelt è a capo del gruppo di ricerca alla NTNU che ha pubblicato i risultati di uno studio sul tema sulla rivista Proceedings of the National Academy of Science. Per quattro anni si sono dedicati a capire come il danio zebrato, un piccolo pesce tropicale d’acqua dolce detto anche pesce zebra (Danio rerio) e ampiamente usato come specie modello per gli studi scientifici, si adatti ai climi più caldi, e in particolare ai periodi estremamente torridi. “Si tratta del più ampio esperimento sull’evoluzione artificiale che sia mai stato effettuato sui vertebrati con particolare riferimento alla tolleranza al calore”, ha sottolineato Jutfelt in un comunicato.

Per quattro anni si sono dedicati a capire come il danio zebrato, un piccolo pesce tropicale d’acqua dolce detto anche pesce zebra (Danio rerio) e ampiamente usato come specie modello per gli studi scientifici, si adatti ai climi più caldi, e in particolare ai periodi estremamente torridi. “Si tratta del più ampio esperimento sull’evoluzione artificiale che sia mai stato effettuato sui vertebrati con particolare riferimento alla tolleranza al calore”, ha sottolineato Jutfelt in un comunicato.

Continua a leggere su OGGISCIENZA: Il riscaldamento globale è più veloce dell’evoluzione, almeno per i pesci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.