L’esperimento SOX nei Laboratori nazionali del Gran Sasso: cos’è e perché è sicuro

Le iene colpiscono ancora…

OggiScienza

SOX è un esperimento di fisica del neutrino che si propone di capire se in natura esistono neutrini diversi dai 3 conosciuti attualmente. Crediti immagine: Paolo Lombardi/INFN-Mi/LGNS

CRONACA – Un pericoloso esperimento nucleare tenuto nascosto. Questo il titolo del servizio a cura di Nadia Toffa andato in onda il 21 novembre per Le Iene. Un servizio che parla dell’esperimento Sox nel Laboratori nazionali del Gran Sasso come di una minaccia nucleare. Minaccia nucleare, però, che minaccia non è.

Per capire cosa sia l’esperimento SOX che si terrà nei laboratori del Gran Sasso, quali sono i suoi obiettivi e come funziona, ma soprattutto perché è totalmente sbagliato parlare di “minaccia nucleare”, abbiamo intervistato Marco Pallavicini, responsabile del progetto SOX, professore ordinario di fisica dell’Università di Genova e direttore del Festival della scienza di Genova dal 2016.

Prima di parlare dell’esperimento SOX è necessario parlare di Borexino, il rivelatore di

View original post 1.190 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.