Come fanno i flavivirus a inibire il sistema immunitario?

OggiScienza

“I flavivirus come Zika, Dengue, Yellow fever, Tick-born, sono e rimarranno un grosso problema. Ci sono un sacco di cose critiche che non sappiamo su di loro ed è importante studiarne i meccanismi non solo per essere preparati in caso di nuove epidemie ma anche per predire quali specie hanno più potenzialità di emergere e di diffondersi in un futuro”. (Lisa Miorin) Crediti immagine: Sanofi Pasteur, Flickr

RICERCANDO ALL’ESTERO – I flavivirus sono virus a RNA, quasi tutti di tipo arthropod-born (o arbovirus) cioè trasmessi da zanzare, moscerini o zecche, molti dei quali con un grosso impatto sulla salute pubblica perché continuano a causare epidemie difficili da controllare. Per alcuni di essi, come Yellow fever, esiste un vaccino molto efficace.
I flavivirus riescono a sfuggire alla risposta innata del sistema immunitario inibendo la via di segnalazione cellulare mediata dall’interferone. Comprendere il meccanismo attraverso cui ciò avviene è fondamentale…

View original post 1.143 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...